Il Make Up Dolce & Gabbana

by
Make Up Dolce & Gabbana

Scarlett Johanson for Dolce & Gabbana, March 2009

La mostra Extreme Beauty in Vogue si è conclusa in grande, come c’era da aspettarsi!
E finalmente è uscita la nuova lussuosa linea di Make Up firmata Dolce &Gabbana. Nella campagna di lancio vediamo celebrare il mito di una Marylin moderna e sensuale: viene raffigurata l’essenza della donna, affascinante provocante e morbida.
Scarlett Johansson dimostra come la bellezza sia desiderio, prima che perfezione e come anche il desiderio si possa vestire di innocenza e biancore.

L’idea di realizzare una mostra con le più affascinanti fotografie tratte da Vogue America ha messo in moto un’avvincente ricerca sull’essenza della bellezza femminile e ci ha dato modo di comprendere davvero cosa la bellezza stia diventando e come si possa ancora creare figure di memorabile eleganza.

Un ringraziamento a tutti i fotografi per il loro sguardo straordinario, a Domenico Dolce e Stefano Gabbana per il loro impegno a favore della fotografia e per aver creduto in questo progetto, a Jean Nouvel per aver messo il suo fenomenale talento nella progettazione e allestimento di questa mostra, a Phyllis Posnick e Anna Winthour di Vogue America, a Eva Respini del Museum of Modern Art di Nyc, e a tutti coloro che hanno contribuito per la realizzazione della stessa.

Un ringraziamento al Comune di Milano e a Skira, editore del favoloso libro che potrà essere acquistato nelle migliori librerie nazionali.

Tag: , , ,

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: